In questo articolo ti riporto la descrizione passo passo di una strategia rapida, semplice, efficace e veloce che puoi sviluppare da subito per promuovere alla grande il tuo libro.

Anche se non hai esperienza di web e di marketing, fra poco troverai le istruzioni graduali (e anche i video tutorial) che ti spiegano come fare.

La strategia si basa sulla creazione di “un’offerta speciale” per il tuo libro.

Questa offerta dovrà poi essere consegnata all’acquirente.

Per questo scopo puoi utilizzare sistemi avanzati come autoresponder oppure sistemi più semplici e gratuiti come la risposta automatica di Gmail.

In questo articolo di mostrerò come usare proprio Gmail per consegnare gratuitamente il tuo bonus.

Una volta creata l’offerta, configurato il sistema di consegna con Gmail del bonus, va fatta la promozione a tappeto sui social.

PASSO 1: CREA LA TUA OFFERTA SPECIALE

Se hai pubblicato in self publishing, puoi fare un’offerta abbassando il prezzo del tuo libro.

Se hai pubblicato con Amazon puoi sfruttare le funzionalità promozionali di KDP Select che permettono di vendere l’ebook a prezzi bassi (e anche gratis) solo per pochi giorni.

Altrimenti puoi promuovere il tuo libro mantenendone inalterato il prezzo, ma aggiungendo al libro un Bonus di tipo “digitale”.

Un bonus digitale può essere:

  • uno o più ebook
  • uno o più video
  • uno o più audiobook

Il bonus deve essere pertinente ai temi del libro, interessante e utile per il tuo pubblico.

Ovviamente se hai pubblicato con editore, non puoi cambiare il prezzo e quindi, per fare una offerta speciale, l’unica possibilità che ti rimane è aggiungere un Bonus.

La caratteristica principale che deve avere la tua offerta speciale è la scadenza.

Ciò significa che l’offerta è valida solo per poco tempo e scade esattamente il giorno X alle ore Y.

Se hai fatto self publishing, nulla vieta a fare un’offerta speciale abbassando il prezzo e inviando anche il bonus.

Nella descrizione dell’offerta speciale devi scrivere chiaramente e sinteticamente come ricevere il Bonus.

Per ricevere il Bonus basterà che la persona scriva una email a un account Gmail usato solo per questo scopo (cioè consegnare il bonus, e non gestire la posta).

Impostando in questo account Gmail la risposta automatica, la persona riceverà il Bonus da Gmail.

PASSO 2 : CREA IL SISTEMA DI CONSEGNA DEL BONUS

Per creare la consegna automatica del bonus, puoi crearti gratis un account Gmail chiamato ad esempio

bonus[tuo Nome + tuo Cognome]@gmail.com

La ricevuta di acquisto dovrà essere inviata proprio a questa email che servirà solo per consegnare il bonus.

Configura il risponditore automatico di Gmail che manda, a chi scrive a questa email, il bonus.

Per correttezza nei confronti di chi ti scriverà e per evitarti la gestione anche di questo nuovo account, in coda al messaggio automatico, ti consiglio di inserire la scritta:

“Questo è un messaggio automatico. Non rispondere a questo indirizzo ma per ogni informazione scrivere a [tuo indirizzo email che usi per comunicare]”

Nel video seguente puoi vedere passo dopo passo come ho configurato la consegna del bonus nella mia casella di Gmail. Nel video ti spiego anche, dopo il tutorial su Gmail, le 4 categorie di persone che scrivono alla mia newsletter.

PASSO 3 : PROMUOVI L’OFFERTA SPECIALE

Creati un TESTO PROMOZIONALE per questa offerta e:

  1. pubblicalo sui i tuoi social network e sui gruppi/pagine di lettura in cui è consentito farlo
  2. invia l’offerta alla tua newsletter
  3. soprattutto fai dei post sponsorizzati con Facebook usando immagini accattivanti e 3 diversi testi:
    • uno corto che punta sulla scadenza dell’offerta
    • uno medio che punta sui benefici informativi del libro
    • uno lungo che contiene anche domande e risposte sul PERCHÈ comprare il tuo libro

RISULTATI, RINGRAZIAMENTI E POLEMICHE

Ho proposta la presente strategia alla mia newsletter il 2 luglio 2018 per consigliare gli scrittori a sfruttare il periodo immediatamente precedente le vacanze estive, per fare così un’azione promozionale efficace e con le giusto tempistiche.

Infatti, sappiamo che durante le vacanze estive le persone leggono più libri e quindi le vendite degli stessi aumentano prima delle ferie.

Dopo aver inviato questa strategia, in molti mi hanno ringraziato.

Altri mi hanno invece scritto che con questa strategia:

  • non venderanno “più di 2 copie”
  • è “troppo difficile” da fare
  • non hanno tempo per “starci dietro”

Rispondo quindi ai vari punti cercando di essere utile e obiettivo.

PREMESSA: Questa strategia NON funziona a priori.

Sono necessari i seguenti 5 requisti:

  1. avere una mentalità aperta per promuoverti in modo diverso dal solito
  2. avere un bonus pertinente al libro e interessante per il pubblico
  3. avere un minimo di conoscenza informatica per impostare Gmail e i post sponsorizzati di Facebook
  4. avere una pagina Facebook con un minimo di fan e di interazione e magari anche una newsletter
  5. saper scrivere comunicazioni sui social e via email che catturano prima l’attenzione del lettore, suscitano poi l’interesse per i contenuti e infine spingono il lettore a interagire.

Per ottenere risultati di vendita reali, il più importante dei 5 requisiti è sicuramente il 5°.

Cioè: sapere scrivere per far interagire gli altri

Quest’arte si chiama “copywriting”.

Ma TU, più di altri, potrai praticarla perché credo che intanto TU abbia una base ottima da cui partire:

TU SAI GIÁ SCRIVERE!

(competenza che la gran parte dei marketer non ha)

Gli altri requisiti tecnici si imparano…

Basta che vai su Google e ad esempio scrivi:

“Come creare risposte automatiche su Gmail”, “Come fare un post sponsorizzato”

per trovare decine di tutorial che ti spiegano come fare queste cose.

Se però non hai una mentalità aperta e parti dal pregiudizio che queste tecniche per te non funzioneranno mai…

allora meglio lasciar stare… non sei d’accordo?

MORALE DELLA FAVOLA…

Con questo articolo mi preme informarti che…

se vuoi imparare veramente come promuovere il tuo libro con efficacia online:

NON devi preoccuparti degli aspetti tecnici!

È tutto più semplice di quanto immagini.

Inoltre, se hai voglia di imparare, sul web si trovano rapidamente le guide gratuite per fare ogni cosa.

Se non hai voglia di imparare – e tempo – puoi DELEGARE a professionisti.

Ciò di cui devi preoccuparti è invece imparare come scrivere online per interessare il tuo pubblico al tuo libro, in modo diretto o indiretto.

Questo è il punto chiave.

Catturare l’attenzione.

Farti leggere.

E se mi hai letto sino a qui, hai già (forse ;-)) un modello da replicare per farti leggere anche tu.

Nel video che ho riportato sopra, dopo aver spiegato come configurare Gmail ho descritto le 4 categorie di persone che sono iscritte nel mio sito:

  1. I polemici (cancellatevi per favore dalle mie newsletter :-)
  2. Gli inesperti (contattatemi se avete bisogno di supporto nella promozione)
  3. Gli esperti che non hanno voglia e tempo di promuoversi (contattatemi se avete bisogno di supporto nella promozione)
  4. Le persone che vogliono migliorarsi, cioè quelle che studiano, testano, si mettono in discussione e lottano per il proprio sogno (contattatemi a priori).

Subito dopo aver mandato la mail a inizio luglio presentando la strategia esposta in questo articolo, ho avuto numerosi riscontri.

Di seguito ne riporto tre in particolare che ho apprezzato.

 

Sono stati proprio questi riscontri, e soprattutto queste persone, ad avermi ispirato per pubblicare questo articolo.

Fammi sapere per favore, con un commento qua sotto, TU, A QUALE CATEGORIA APPARTIENI :-)

Scarica Gratis le Risorse

Inserisci solo la Tua Email principale e clicca su pulsante "Scarica Subito" per scaricarle in pochi secondi (mentre sono ancora disponibili)

Privacy UE

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This