Scrittore Vincente

Ciao a tutti e benvenuti in questa nuovissima intervista di Scrittore Vincente, Self Publishing Vincente.

Per me è un grandissimo piacere avere dall’altra parte un’autrice con una sensibilità straordinaria. Dall’altra parte abbiamo Maria Bongo, autrice del libro “Un oscuro intrigo di capelli“.

Ciao Maria, dicci chi sei e di che cosa ti occupi della vita.

Mi occupo adesso dei nipotini e sono a casa in pensione ormai da cinque anni e oltre a loro mi dedico a qualche attività piacevole, tra cui lo scrivere.

Per me è una cosa importante, mi soddisfa tantissimo e veramente mi dedico con amore e poi mi piace fare anche delle altre cosine, mi piace ricamare, mi piace fare il punto a croce, mi piace fare dei quadri a punto a croce che mi danno pure tanta soddisfazione.

Insomma, cerco di occupare il tempo e non sto mai ferma. Non riesco a stare un minuto senza fare niente.

È fantastico. Quanti nipotini hai?
Quattro nipotini e sono meravigliosi.
Non ho dubbi. Quindi immagino che gironzolano per la tua casa.

Diciamo che non tanto, perché ho un cagnolino che fa 1000 storie, abbaia, però non fa niente. È tutto fumo e niente arrosto, come si suol dire, can che abbaia non morde.

Allora i bambini hanno paura e non vengono a casa mia. Sono io che scendo da loro, perché mia figlia abita un piano al di sotto di dove abito io, quindi sono io che mi sposto da loro. Loro non vengono mai per via del cagnolino che abbaia.

Scopri come Pubblicare il Tuo Libro
Siete vicinissimi, quindi.
Questa è stata una grande fortuna.

Maria, allora ti ringrazio per questa tua dolce presentazione. Ora andiamo un attimo al Commissario Durante che, dopo una serie di omicidi plurimi, il cui movente, oscuro e subdolo e macabro, si trova in una situazione molto, molto intrigante.

Ovviamente senza svelarci assolutamente quella che è l’evoluzione finale. Ho avuto la possibilità in anteprima di scoprire che è straordinariamente sorprendente. Parlaci un po’ di come è nata quest’idea di questo personaggio.

Ho sempre pensato di scrivere qualcosa sui capelli, perché i capelli sono una parte del corpo di una persona, sia maschile che femminile, per carità, che mi ha sempre attratta.

La chioma e i capelli fluenti e voluminosi e pensavo sempre di scrivere qualcosa sui capelli. Mi dicevo: “Ma come dovrò mai intrecciare questo romanzo, questo libro?” E poi, piano piano, piano piano mi è venuta quest’idea delle prostitute a cui venivano tagliati i capelli e poi il seguito. E mi ha sempre intrigata il fatto dei capelli.

E Nervinia è un paese che assomiglia un po’ al tuo paese dove vivi? Dicci dove vivi.
Vivo a Casoria, però Nervinia è nella mia immaginazione. Però diciamo che come storia è una storia, diciamo, inventata, nel senso che l’ho intrecciata io.

Però ci sono tante verità, tante cose scritte che, diciamo, meritano attenzione e meritano di essere prese in considerazione, perché è un intreccio tra realtà e fantasia questo libro..

Bene Maria, quindi questo racconto, questo thriller fondamentalmente a chi si rivolge? Pensavi a una persona, a un profilo in particolare?

In effetti l’ho scritto per un pubblico che ama leggere i thriller, ama i colpi di scena, ama nell’immaginario pensare chi potesse essere l’assassino.

Quindi, diciamolo, siccome a me piacciono i thriller, ho scritto questo per soddisfare me stessa e il pubblico. Un pubblico in particolare che ama questo tipo, di questo genere di libri.

Perfetto. Quindi quando i nipotini ti guardano che sei è lì ad assistere a un thriller che fanno? Scappano oppure vanno dalla nonna?
In genere i thriller si fanno la sera tardi in televisione, loro a quell’ora diciamo che crollano, vanno a dormire, quindi io li vedo, questi film, quando sono a casa da sola, con le cuffie davanti al televisore e tranquilla e spensierata.

Allora vedete qua in sovraimpressione la copertina del libro “Un oscuro intrigo di capelli” di Maria Bongo, una simpatica e dolcissima nonna, appassionata di thriller che ha messo a disposizione la sua creatività per creare questa opera che la consiglio veramente, perché, come dire, è un piccolo gioiellino dove si mischiano tutta una serie di vicende legate anche ad aspetti territoriali, storici.

C’è una cattedrale gotica, un convento di suore, c’è il mondo della prostituzione, c’è il Sud, il profumo del Sud che emerge da questa storia.

Ma soprattutto c’è l’intrigo e c’è suspense, tutto ciò che fa parte di un thriller ben architettato su queste tematiche. Maria,ti ringrazio tantissimo. Come ti sei trovata con il nostro servizio Self Publishing Vincente?

Mi sono trovata bene, anche se diciamo che qualcosina ho dovuto riprenderla. Però bene, bene, assolutamente.

Benissimo Maria. Quali sono i tuoi progetti futuri?
Il mio progetto sarebbe quello di scrivere un altro libro. Ma non lo so se ci riesco per il tempo, per gli impegni che ho, gli impegni proiettati verso i nipoti. Quindi non lo so. Però mi piacerebbe farlo.
Quindi priorità massima ai nipoti.

Sì, sì. La priorità sono loro per me. Veramente ho scritto, ho dedicato a loro questo libro e sono veramente la luce negli occhi, come è scritto nel libro dedicandolo a loro.

Eh sì, se non ci fossero i bambini in questo mondo, Maria eh!
È vero, dopo tutto quello che stiamo passando Emanuele. Veramente stiamo vivendo un periodo troppo difficile, in tutti i sensi.
Maria, ti mando un abbraccio e a presto.
A Presto. Ciao Emanuele, grazie, grazie di tutto.
Scopri come Pubblicare il Tuo Libro

Scarica Gratis le Risorse

Inserisci solo la Tua Email principale e clicca su pulsante "Scarica Subito" per scaricarle in pochi secondi (mentre sono ancora disponibili)

Privacy UE

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This