Dato che ScrittoreVincente.com è un sito completamente orientato ai lettori-scrittori e vuol essere un reale strumento di supporto per capire come, quando e perché promuovere la propria opera, l’articolo di questa settimana riguarda la risposta che ho dato a un commento dello scrittore MJR che mi pone due domande (il commento si riferisce al mio articolo numero 10).

Quando dici “Se però riceverai ogni tanto critiche positive, buone recensioni, commenti che supportano la tua opera”, il tuo “ogni tanto” lo puoi quantificare? Ti spiego…io credo in quello che ho scritto, altrimenti non l’avrei mai fatto pubblicare…ma il mio “ogni tanto” è molto “ogni tanto”…Allo stesso tempo però io continuo a scrivere le mie “belle” frasi ad effetto non prendendomi però troppo sul serio, altrimenti potrei “perdere la testa” pensando a quanto io mi possa sentire “ignorato”, poeticamente parlando… Secondo te (seconda domanda) il mio non prendermi troppo sul serio, è “rassegnazione artistica” oppure è “sacro fuoco”?P.S.:scusa se ti ho fatto domande troppo difficili, ma per quelle facili ho già le risposte…

Grazie

MJR

Certo che le questioni che mi ha posto Michele non sono propriamente banali. Io ho le mie risposte che sono incanalate nel sentiero tracciato da ScrittoreVincente.com, sentiero dettagliatamente definito dalla Mission e dalla Vision di ScrittoreVincente.com, che ti invito a leggerle per cercare di sfruttare al meglio le informazioni presenti in questo sito.

Rispondo quindi alla prima domanda, svelando oggi che ScrittoreVincente.com a breve fornirà ai suoi lettori-scrittori un software studiato proprio per la gestione autonoma della promozione del proprio libro (ecco anche perché consiglio a tutti di iscriversi alla newsletter: solo gli iscritti infatti avranno anticipazioni dettagliate sul prodotto che stiamo preparando per aiutarti a vendere più copie del TUO libro)

il tuo “ogni tanto” lo puoi quantificare?

Con lo staff di ScrittoreVincente.com stiamo lavorando allo sviluppo di una piattaforma informatica che gestisce la campagna marketing. Questo software permetterà di ‘misurare’ la produttività della campagna stessa, cioè di sapere indicativamente quante copie del tuo libro riuscirai a vendere a seguito della campagna basata sulle tecniche promozionali proposte da ScrittoreVincente.com.

Esempio per rispondere a MJR: se in una ipotetica campagna di lancio di un libro vengono mandati 5000 messaggi promozionali che generano la vendita di un paio di copie, direi che la campagna ha dato esiti scoraggianti. Se invece si supera il 2% di vendite allora ‘sei a cavallo’ ;-) (considera che, come vedrai in seguito, proporrò tecniche promozionali rivolte a un target già potenzialmente interessato al libro, nonché informato sul libro stesso).

seconda domanda:

l mio non prendermi troppo sul serio, è “rassegnazione artistica” oppure è “sacro fuoco”?

Onestamente non lo so se è rassegnazione o fuoco.
Noi che scriviamo crediamo in quello che abbiamo scritto, ci crediamo perché siamo noi, come potrebbe essere altrimenti? ma alla stessa maniera in cui noi non piacciamo a certe persone, anche ciò che artisticamente creiamo potrebbe non piacere. L’analisi onesta e oggettiva che va fatta è: i libri che scriviamo piacciono realmente agli altri? Riusciamo a metterci nei panni e nella mente degli ipotetici lettori dei nostri libri per capire se ciò che abbiamo prodotto è ‘leggibile e interessante’? Infine: abbiamo creato una campagna promozionale basata su una strategia precisa volta alla creazione di un interesse virale e/o una curiosità collettiva?

Partendo dal presupposto che tu scriva opere intense e originali, secondo me non hai avuto una strategia precisa di promozione. Ti faccio un esempio. Su ScrittoreVincente.com ogni settimana si iscrivono nuove persone alla newsletter ed è un sito in continua crescita. Si presume che il target dei frequentatori del sito sia costituito da scrittori o presunti tali. E’ sicuramente positivo (per promuovere la nostra opera) in questo ambiente virtuale essere riconosciuti subito come autori. Ad esempio in questo commento dove mi poni le due domande, non hai inserito il link a una tua pagina web, o se non ce l’hai la pagina web, ad esempio alla pagina IBS dei tuoi libri.

Nell’articolo 9, riporto che inserire commenti interessanti, essendo facilmente individuabili come artisti con un link, all’interno di siti frequentati da potenziali lettori delle nostre opere è una tecnica promozionale specifica. Ovviamente questa non è una idea originale di E.Properzi, ma è una tecnica adottata dai web-marketer per incrementare le visite sul proprio sito, e quindi io l’ho introdotta per incrementare le visite al sito del libro e perciò per promuovere on-line il TUO libro.

Se vedi i commenti presenti nell’articolo 9, ci sono diversi amici che hanno commentato e presumo che, dato il tema specifico trattato da ScrittoreVincente.com, siano degli scrittori. Ad esempio Valerio: se clicco sul suo nome vedo che ha un Blog (il Blog del Calabrone), interessante: fa recensione di libri e film. Poi ci sono Manuela e Carolina senza link: se hanno scritto un libro consiglio loro di identificarsi sempre on-line quando sono presenti: è pubblicità gratis con ‘sforzo nullo’. Poi c’è Stefano Pitino e Daniela Tazzioli che hanno inserito il link alle loro pagine web. Ad esempio, appena Daniela ha inserito il suo commento, ho subito cliccato sul sui link e ho visto che lei ha scritto un libro che sia chiama ‘Fiabe dal nord’ e ha un blog molto curato su Splinder (come Pulsatilla ad esempio, che grazie al successo del suo Blog è riuscita a vendere circa 200.000 copie del suo libro e adesso è diventata la sceneggiatrice del film ‘Maschi contro femmine’ di Brizzi)

———————————————————————-

Piccole-note-cresconoProprio oggi ScrittoreVincente.com (che non è solo un sito internet ma un incubatore reale di attività anche off-line volte a fornirti le informazioni più utili per incentivare le vendite del TUO libro con azioni di marketing mirate) si è incaricato di organizzare la presentazione del nuovo libro di Fabrizio Sparta intitolato Piccole Note Crescono che segue Un’Estate con il mostro (quattordicesima ristampa!). Piccole Note Crescono è il primo libro in Italia pubblicato mettendo insieme delle reali note pubblicate su Facebook con tanto di commenti dei lettori. Il motivo per cui sono entrato in contatto con Sparta è proprio perché lui è un autore che ha avuto una grande capacità di autopromuovere il suo libro sfruttando molto bene i social network, al punto tale che la comunicazione che ha adottato su Facebook è diventata un altro libro.

A breve, su questi canali, il reportage della presentazione di Sparta e l’intervista che spiega come questo tenace scrittore ha sviluppato la sua micidiale campagna promozionale.

Scarica Gratis le Risorse

Inserisci solo la Tua Email principale e clicca su pulsante "Scarica Subito" per scaricarle in pochi secondi (mentre sono ancora disponibili)

Privacy UE

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This