Riporto un post scritto da Oreste maria Petrillo, autore dell’ebook “The secret book of old school training” che sta avendo un grande successo, dimostrando ancora una volta come progetti di self publishing di qualità, se ben promossi, possono raggiungere obiettivi importantissimi.

Oreste ha seguito i corsi di ScrittoreVicente ed è in lizza per l’aggiudicazione del premio di 1000 euro da spendere su Footwings di Narcissus (dove c’è anche ScrittoreVincente!) per l’ebook che ha venduto di più su UltimaBooks. Visto che è costantemente ai primi posti  nella classifica da settimane, le probabilità di vincita di Petrillo sono elevate… in ogni caso, quando lo incontro, spero che mi offra una birra :-) grande Oreste!

Il Guest Post di Oreste Maria Petrillo

Sono un lettore del blog di Emanuele, iscritto alla sua newsletter e ho studiato i suoi corsi sul marketing editoriale.
Sono uno studioso di marketing, copywriting, storytelling e di tutto ciò che riguarda queste tematiche.
Voglio descrivervi come ho applicato le strategie del marketing, del copywriting e quelle che Emanuele spiega nei suoi corsi al mio progetto “The Secret Book Of Old School Training (OST)”

 

Secret old school training Petrillo

Cosa è innanzitutto il progetto The Secret Book of Old School Training?

Te lo dico tra un istante, ma prima fatti raccontare la mia storia, credo che ti possa interessare.
Sono un Personal Trainer ed esperto di culturismo e fitness da moltissimi anni.
Ho trovato la mia nicchia di specializzazione proprio nel culturismo fisico (in senso lato, cioè alimentazione, integrazione, allenamento, etc.).
Ho già scritto due libri sull’allenamento fisico e la forza mentale con la Bruno Editore avevo voglia di scrivere qualcosa in un campo vergine (il mio Oceano Blu).
Come fare? Cosa scrivere? Di cosa parlare che non era già stato scritto?

L’idea mi venne in mente quando un amico, il mio coautore, Francesco Schipani, mi chiede se volevamo fondare un gruppo facebook sull’allenamento dei pesisti del passato, quelli di fine ‘800 fino alla prima metà del ‘900 (quando il doping non la faceva da padrone).

L’iniziativa mi piacque e creammo il gruppo facebook “Old school training & physical culture”. Un gruppo in cui tutti gli appassionati di questa specialità potevano incontrarsi e parlare liberamente.
Il gruppo nacque e ebbe subito il plauso di tutta la comunità pesistica (comunità molto esigente).
Ad oggi il gruppo ha più di 4.600 membri ed ogni giorno se ne aggiungono a decine.
Dopo aver studiato le regole del marketing, decisi di chiedere a Francesco di scrivere con me il libro sull’Old SChool Training Style, nacque così la bozza di “The Secret Book Of Old School Training”.

Il riscontro incredibile del pubblico

Abbiamo dovuto tradurre e adattare testi in lingua inglese e cirillica e abbiamo impiegato più di un anno (eravamo in due) per completare la prima bozza del libro in formato digitale.
L’abbiamo corretta, editata, impaginata e lanciata la notizia che il libro digitale del gruppo stava per vedere la luce.
Non vi dico i commenti: erano tutti entusiasti e non vedevano l’ora di leggerlo ed acquistarlo.
Avevamo individuato una nicchia in cui siamo molto esperti (la pesistica moderna) e creato la nostra sottonicchia remunerativa (l’Old School Training) in cui eravamo, siamo e saremo i primi in assoluto in Italia, quindi i leader incontrastati: se ci seguirà qualcuno, quel qualcuno sarà sempre il secondo e non detterà mai legge…
Dopo la prima correzione del libro (il titolo e la copertina hanno seguito tutte le tecniche di marketing libraio), abbiamo creato la pagina facebook , e inviato una copia agli opinion leader del nostro settore per ottenere una recensione da inserire nella lettera di vendita: e abbiamo creato un blog (ancora in fase di ampliamento).

Il marketing di tutti i giorni

Ogni settimana cerchiamo di curare il marketing libraio del nostro corso, quindi riceviamo altre recensioni al libro da altri Opinion Leader, articoli scritti su importanti blog del settore (link in entrata al nostro sito), e contest per la lettura del pdf realizzati tramite facebook.
Al primo contest abbiamo deciso di regalare un libro della Old School alla migliore recensione al testo (per il cartaceo regaleremo una copia di un libro cartaceo della Old School Italiana).
Dopo pochi giorni tutto il web “pesistico” impazziva per il nostro libro (molto istruttivo, bello e ricco di informazioni utili e nuove, sconosciute alla massa. Scritto in stile copywriting e storytelling) e le recensioni dei lettori erano più che positive.
Risultato? Dopo soli tre giorni eravamo già i primi tra i bestseller in assoluto su narcissus (del giorno, della settimana e del mese!) non solo tra i selfpublisher ma tra i grandi editori:  e siamo in lista per vincere il premio di narcissus per gli scrittori con più copie vendute!
Abbiamo scelto un prezzo di base di 9,99€ per i primi giorni e portato in seguito a 16,99€.
Col prezzo raddoppiato abbiamo non solo continuato a stravendere ma addirittura le persone ci contattano per sapere quando uscirà il cartaceo perché non vedono l’ora di acquistarlo per leggerlo!
La comunità facebook cresce ogni giorno di potenziali clienti e noi abbiamo già inviato il primo aggiornamento al libro via email (avevamo precedentemente creato la nostra newsletter come consigliato in Bestseller Course Premium Edition).
Lo stile, la qualità e la correttezza delle informazioni presenti nel testo è venuta prima di ogni alta cosa!
Che aggiungere, premessa la qualità eccelsa del nostro testo e la nostra continua attività di lavoro e marketing (quotidianamente), non c’è dubbio che le strategie giuste di marketing libraio (vedi Properzi) funzionano alla grande, tanto che stiamo creando un’app per cellulari e ideando corsi, seminari e stage per portare il nostro progetto ad un altro livello!
Spero di leggere anche la tua recensione al nostro libro!
A presto. Oreste.

Scarica Gratis le Risorse

Inserisci solo la Tua Email principale e clicca su pulsante "Scarica Subito" per scaricarle in pochi secondi (mentre sono ancora disponibili)

Privacy UE

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This